La Linea de La Vida

La linea de La Vida è un passo di danza, un mantra, azione comunicativa. E’ la forza del gesto. E’ corpo. Anima e partecipazione. Narrazione di un atto, di una storia, quella di centinaia di persone che ogni giorno e da molti giorni chiedono che uno spazio pubblico resti tale. Di tutti e per tutti.

Creato da Elena Ajani, ballerina e attrice.

Questa azione è stata proposta per la prima volta il 10 marzo nella manifestazione cittadina a seguito dello sgombero de La Vida-Teatro Anatomico.

“Noi siamo cittadini. Noi siamo voce. Noi siamo corpo. Voi non avete voluto ascoltare e non avete voluto vedere. Nessuno la voleva per sé, ma noi la volevamo per tutti.

Abbiamo usato le parole per mesi, non ci hanno ascoltati e anzi ci hanno ignorati. Ci hanno voluto togliere la voce.
Ma noi siamo stati presenza, siamo stati corpi individuali e corpo unico. E lo siamo tutt’ora! Per questo oggi continuiamo a far parlare i nostri corpi, le nostre masse, in un urlo silenzioso fatto di presenza”.