Bollettino Venezia

Apriamo la rubrica: “Cosa accade in città?”

  • Venice Open Stage è un Festival di Teatro di portata internazionale che ogni anno accoglie centinaia di persone in campazzo San Sebastiano (Dorsoduro). Nasce nei laboratori dello IUAV e rinnova la tradizione veneziana del teatro all’aperto. I protagonisti sono giovani compagnie teatrali, studenti universitari e un vivace pubblico di abitanti del quartiere. Complici la meravigliosa cornice, la gratuità degli spettacoli e la ricca programmazione, VOS, negli anni si è confermato come uno degli appuntamenti che contribuiscono alla “salvaguardia di venezia come comunità attiva e città d’arte”. La stagione del 2019 rischia di saltare a causa della mancata erogazione di fondi a supporto dell’iniziativa da parte di Università e Amministrazione comunale. Supportiamo la campagna di crowdfunding. 
  • La Batteria Casabianca Angelo Emo è patrimonio del Lido di Venezia e della sua comunità. Si tratta di un’area fortificata dal grande potenziale culturale, ma è purtroppo dismessa da decenni e ha bisogno di nuova linfa e nuova partecipazione della cittadinanza.
    Attualmente è gestita nell’interesse pubblico dall’Ass. In Diversity che cerca di mantenerla visitabile e aperta ad ospitare attività di vario genere: laboratori, concerti, spettacoli, festival, workshop, visite guidate, ecc. In Diversity è da anni impegnata ad innescare un processo di partecipazione pubblica volto alla riappropriazione del forte da parte della cittadinanza. Dal 2016 – anno di prima apertura del forte – sono stati fatti molti piccoli passi nel coinvolgimento dei cittadini per la costruzione di un progetto condiviso.